Wearable Zoo Tinkering Workshop

Wearable ZOO è un workshop di tinkering sviluppato da Muse FabLab.
L’obiettivo del workshop è duplice. Da un lato, la creazione di maschere dalle fattezze animali con cui decorare un Google Cardboard. Dall’altro, l’introduzione di tecniche di tinkering e la spinta alla sperimentazione.
Questi processi sono facilitati da una serie di elementi costruttivi sviluppati da Muse FabLab. Tra di essi, strutture in cartone tagliate al laser, connettori in MDF e altri elementi funzionali in cartoncino.

L’età consigliata per quest’attività è dagli otto anni in su.

Questa guida ti permetterà di riprodurre gli elementi costruttivi centrali al workshop e di farti un’idea dei risultati ottenuti dai partecipanti.

Costruisci il tuo Google Cardboard

Come prima cosa, procurati un kit di Google Cardboard. Lo puoi acquistare qui, o in alternativa puoi costruirne uno utilizzando materiali facilmente reperibili dal ferramenta. Qui trovi tutte le istruzioni necessarie per procedere.

Taglia le strutture di supporto in cartone

Usando una macchina taglio laser, taglia gli elementi che fungeranno da fondamenta per le tue maschere. Li troverai raccolti in questo file vettoriale (“Cardboard.pdf”).

Il documento contiene:
la struttura principale, che sarà poi agganciata al Google Cardboard
tre tipi di strisce che potranno essere utilizzate come scheletro per elementi che necessitano di supporto, come musi, proboscidi e becchi.

La struttura principale è perforata e dotata di sei gambette, concepite per favorire l’ancoraggio al Google Cardboard.
I fori permettono di agganciare con facilità diversi tipi di elementi funzionali e decorativi.

Taglia i connettori in MDF

I connettori MDF possono essere usati per applicare elementi funzionali e decorativi alla struttura di cartone. I connettori sono di due formati differenti e si presentano a forma di “U”. Essi si incastreranno perfettamente nei fori presenti nella struttura in cartone. Questo accorgimento è stato pensato per agevolare l’attività di tinkering e la sperimentazione con i materiali.
Scarica il file vettoriale dei connettori per procedere con il taglio.

Taglia gli elementi in cartoncino colorato

Gli elementi in cartoncino colorato possono essere usati per scopi decorativi, nonché per creare delle texture interessanti sulla propria maschera.
Gli elementi sono di tre tipi: Squame, Cerchi e Foglie.

Le Squame sono state pensate per richiamare l’aspetto dei pesci, ma possono essere usate anche in molti altri modi. Per esempio, dopo aver disegnato su di esse delle pupille, possono diventare degli occhi. Trattandosi inoltre di fonti di colore, i partecipanti al workshop le hanno usate per riprodurre pellicce ed esoscheletri.

I cerchi sono stati messi a disposizione per ricreare agilmente delle protuberanze. Tirandoli alle estremità diventeranno tridimensionali, fino a somigliare a degli occhi di camaleonte.

Le foglie sono state concepite per emulare del piumaggio. I partecipanti al workshop hanno scelto, in diversi casi, di mescolare i colori di tale elemento per riprodurre in maniera accurata l’aspetto di uccelli variopinti come i pavoni e i pappagalli.

Infine, tenete presente che una macchina distruggidocumenti può diventare un comodo supporto per creare versatili striscioline di carta. Se ne avete una a disposizione, usatela per arricchire la raccolta di materiali per l’attività.

Clicca qui per scaricare i file degli elementi in cartoncino.

Raccogli altri materiali e attrezzi

Il passo finale consiste nella raccolta di una gran varietà di materiali economici o di recupero che possono diventare parte delle maschere.

Questa è una lista completa dei materiali che Muse FabLab ha messo a disposizione per questo workshop. Usala liberamente come fonte d’ispirazione.

  • Cannucce
  • Palloncini
  • Lana
  • Filo di iuta
  • Carta stagnola
  • Stuzzicadenti
  • Polistirolo
  • Gommapiuma
  • Tubi di plastica
  • Tappi di bottiglia
  • Bicchieri di carta e di plastica
  • Tessuto
  • Guanti usa e getta

Suggeriamo di tagliare questi materiali in piccole parti per favorirne l’utilizzo.

Questa è una lista degli strumenti consigliati per aiutarsi nella creazione delle maschere.

  • Forbici dalla punta arrotondata
  • Pennarelli
  • Scotch
  • Pinze
  • Pinzatrici

Get Tinkering!

Ora che tutto è pronto, puoi cominciare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *