#JOBS! Due posizioni al MUSE FabLab sul progetto FabLabNet, Central Europe Funds

Da lunedì 5 settembre sono state ufficialmente aperte due posizioni full time con contratto triennale al MUSE FabLab: una da Lead Project Manager e una da Technical Manager. La scadenza per le candidature è il 20 settembre.

Entrambe le figure lavoreranno al progetto FabLabNet, progetto di cooperazione europea promosso, scritto e sviluppato dal MUSE FabLab nel 2015, recentemente finanziato per circa 3 milioni di euro. Si tratta di un progetto europeo di 3 anni, in cui il MUSE è leader di un consorzio di nove FabLab in nove paesi del centro Europa. Oltre al MUSE, tra i main partner: Happylab Vienna, FabLab Budapest, FabLab Brno, Roglab Slovenia.

Il progetto è ampio e si sviluppa su vari livelli di attività.

– Un primo livello prevede attività di networking produttivo a livello transnazionale e locale, attraverso una serie di formati di scambio, piattaforme e strumenti tecnici e strategici finalizzate a produrre – tra gli aspetti principali – un allineamento delle agende dei FabLab nel consorzio con le rispettive Smart Specialization Strategy regionali europee. L’ultimo tema affrontato dal progetto, cronologicamente parlando, è la sensibilizzazione e co-progettazione a scala locale del modello urbano micro-manifatturiero della Fab City.

Un secondo livello riguarda le pilot action, focalizzate invece sul fronte imprenditoriale e formativo.

– Nel primo caso tramite alcuni format di open innovation verrà attivata la prototipazione avanzata di diversi progetti hardware, inserendoli in un flusso di mentorship tra manifattura e business, fasi di sviluppo e challenge europee che approderanno al Pioneers Festival 2018.

– Sul fronte formativo, verrà sviluppata in maniera transnazionale un’ampia libreria digitale di training fromat avanzati altamente personalizzabili su prototipazione, digital fabrication e project development in modalità remota, distribuita, decentralizzata e a basso costo. In alcuni specifici contesti geografici, il progetto finanzia inoltre lo sviluppo di alcune unità di fablab mobili per sopperire la scarsità di infrastrutture locale (in particolare per i partner della Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia).

Per quanto riguarda in particolare il Lead Project Manager, stiamo cercando una figura che nell’ampio framework del progetto sia interessata a sviluppare una propria visione sia transnazionale che territoriale. Il contesto in cui FabLabNet verrà portato avanti, il MUSE Museo delle Scienze, è molto ibridato: un centro di ricerca e incubazione ma soprattutto di divulgazione scientifica e culturale, in cui è di fatto l’outreach a scala locale e nazionale a costituirne una delle missioni principali. Le attività di FabLabNet, quindi, avranno anche il grande compito di mostrare e divulgare a grandi masse il valore e i meccanismi delle comunità open source internazionali, della tecnologia come mezzo di formazione e strumento in primo luogo di sviluppo sociale, sviluppo che passa obbligatoriamente dalla costituzione di modelli imprenditoriali cooperativi, comunitari e collaborativi. La figura di punta che dovrà occuparsi del progetto avrà quindi un profilo manageriale impegnato soprattutto su questi fronti e sullo sviluppo e implementazione di visioni sociali e culturali basate sulla tecnologia, in cui la presenza o meno di previe esperienze in progettazione europea sarà di secondaria importanza.

Di seguito i dettagli delle posizioni a bando:


Project manager

http://www.regione.taa.it/bur/pdf/IV/2016/36/BO/BO36160420221.pdf

Il profilo professione richiesto è quello di Project Manager con competenze sui processi innovativi connessi ai laboratori di fabbricazione digitale e capacità legate alla comunicazione e organizzazione.
Requisiti: Diploma di Laurea, Inglese livello C1,  essere in possesso di specifica competenza ed esperienza (documentabile dal datore di lavoro o dal committente), post laurea, di almeno 2 anni complessivi maturati anche in modo non continuativo). L’esperienza dovrà essere maturata in corrispondenza di almeno due degli aspetti tecnici del profilo professionale del posto da coprire e sarà ininfluente la tipologia d’orario prestata (tempo pieno, part- time);

Gli aspetti tecnici di questo ruolo includeranno:
•           Gestione dei laboratori di fabbricazione digitale e implementazione di business model.
•           Project management
•           Conoscenza generale dei processi di fabbricazione con i macchinari tipici dei fablab  (Taglio laser e vinile, stampanti 3D, frese CNC), di modellazione 3D, design e processi di prototipazione, Arduino, Raspberry Pi, JS, Processing.

Gli aspetti metodologici e relazionali includeranno:

•           Capacità di ricerca sulle ultime metodologie e tecniche connesse al mondo delle comunità maker e fablab.
•           Competenze relazionali con gli stakeholder
•           Competenze di comunicazione  e capacità di organizzare e condurre Workshop

Technical Manager

http://www.regione.taa.it/bur/pdf/IV/2016/36/BO/BO36160420219.pdf

Il profilo professione richiesto è quello di Technical Manager con competenze specifiche sui processi e tecniche connesse ai laboratori di fabbricazione digitale e capacità relazionali per la gestione dei gruppi di lavoro e stakeholder.
Requisiti: Laurea specialistica, Inglese livello B2, essere in possesso di specifica competenza ed esperienza (documentabile dal datore di lavoro o dal committente), post laurea, di almeno 2 anni complessivi maturati anche in modo non continuativo). L’esperienza dovrà essere maturata in corrispondenza di almeno due degli aspetti tecnici del profilo professionale del posto da coprire e sarà ininfluente la tipologia d’orario prestata (tempo pieno, part- time);

Gli aspetti tecnici di questo ruolo includeranno:
• Competenza dei processi di fabbricazione con i macchinari tipici dei fablab (Taglio laser e vinile, stampanti 3D, frese CNC)
• Competenza con i software di modellazione 3D, design e processi di prototipazione, elettronica, Arduino, Raspberry Pi, JS, Processing
Gli aspetti metodologici e relazionali includeranno:
• Capacità di ricerca sulle ultime metodologie e tecniche connesse al mondo delle comunità maker e fablab.
• Competenze relazionali con gli stakeholder • Capacità di organizzare e condurre Workshop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.